BEHIND THE LENS: Giorgia Starinieri

Giorgia Starinieri

Mi chiamo Giorgia Starinieri.

Sono nata a Pescara nel 1992.


Mi definisco una persona molto sensibile ed è per questo che mi sono avvicinata alla fotografia.

Grazie ad essa cerco di cogliere l’animo di ogni soggetto, rendendo lo scatto vero, reale, e lascio che sia lo scatto a far emozionare al posto delle parole!

Ho scoperto la fotografia grazie a mio padre, che ero piccolina, quando mi regalò l’analogica Nikon Fe con cui ho iniziato a scattare.

Ho iniziato lo studio vero e proprio della fotografia nel 2006 frequentando
l’Istituto statale d’Arte nella mia città.

Successivamente ho approfondito i miei studi sulla fotografia di moda e ritrattistica, reportage, e fotografia di scena grazie ad una eccellente scuola di fotografia a Pescara.

Recentemente ho avuto l’opportunità di fare una grande esperienza sul set del film/documentario dal titolo “Don’t talk about it” regia di Oren Jacoby (Storyville Films) e dietro le quinte del film dal titolo”Storie Sospese” regia di Stefano Chiantini.

Nell’ultimo periodo ho tenuto due mostre fotografiche presso l’Ex Aurum di Pescara, all’interno di un grande evento contro il maltrattamento sulla Donna, dal nome “Le Radici dell’Anima“.

Sono del parere che non si ha bisogno di un ottima macchina fotografica, ma di un buon occhio, una bella sensibilità d’animo e tanta tanta voglia di scoprire!!!!!


Questa è la mia pagina su facebook:
Cinquanta millimetri, di Giorgia Starinieri

BEHIND THE LENS: Giorgia Starinieri was last modified: 31 Marzo, 2017 by Matteo

Corsi online, recensioni libri, attrezzatura, abbigliamento e molto altro!