Viaggio fotografico in Transilvania

Viaggio fotografico in Transilvania, con gli occhi del fotografo Davide Bortu

Hai mai fotografato la terra del Conte Dracula?

Cosa sai su questa terra misteriosa?

Il fotografo Davide Bortu è andato alla scoperta della Transilvania e ci racconterà del suo viaggio fotografico.

Ti incuriosisce saperne di più?

Non devi fare altro che iniziare a leggere il racconto fotografico di Davide…


Bologna, ore 7.30 del mattino.
Alba magnifica che illumina l’aeroporto.

Ultimo sguardo al biglietto per Cluj Napoca e salgo sull’aereo che mi porterà in quella “terra misteriosa”.

Transilvania, definita uno tra i luoghi più misteriosi d’Europa e forse nel Mondo.

una tipica casa fuori città in Transilvania
Una tipica casa rustica fuori città in Transilvania

Un paio di ore dopo mi ritrovo proiettato in una realtà che a fatica potevo immaginare.

Ed è proprio la suggestione il mio primo sentimento alla vista di quella terra.

Uscito dalla città iniziano le sorprese:

un susseguirsi di piccoli villaggi, con case fatiscenti ai bordi della carreggiata, case di vari colori quasi a cercare di dare un po’ di energia e vitalità agli abitanti del luogo, intenti ad oziare su una panchina fuori dalle loro abitazioni, o assonnati su un carretto in legno trainato da un cavallo, colmo di fieno o di ortaggi, a bloccare il traffico.

Nei villaggi il tempo non conta

Il tempo è fermo, fermo a decine e decine di anni fa, la vita li non ha nulla a che vedere con la frenesia dei nostri posti.

reportage fotografico transilvania
Il tempo scorre lento nelle città

Le strade si susseguono con rattoppi di ogni tipo, crateri nell’asfalto, marciapiedi inesistenti; soltanto un po’ di sterrato dove poter camminare a ridosso delle abitazioni, ben nascoste da tipiche staccionate in legno.

La prima tappa nella splendida Sighisoara, dichiarata “Patrimonio dell’Unesco”, città natale del Principe Vlad l’Impalatore (meglio conosciuto come Dracula).

Bellissimo perdersi nelle romantiche vie del centro, fino ad arrivare alla famosa Torre dell’Orologio dove il cocchiere ozia sulla carrozza in attesa dei turisti da portare in giro, per poi salire lungo la monumentale scala in legno della scuola, che porta fino in cima alla collina dove si trova un prestigioso liceo e la “Chiesa della Collina”.

Brasov: tutto un altro mondo!

Da Sighisoara il trasferimento a Brasov, ordinata e pulita cittadina, con deliziosi negozietti artigiani e ristorantini che offrono specialità tipiche della regione, hotel raffinati, personaggi distinti nei locali…

ritratto di una donna rumena
Ritratto di una donna rumena

Insomma esattamente l’opposto di tutto ciò che avevo incontrato poche decine di chilometri prima nei vari villaggi attraversati in auto!

La nottata incredibile continua con l’avvistamento di un orso a pochi metri da me mentre tentavamo di raggiungere il Castello di Peles…

ma ahimè era davvero pericoloso addentrarsi al buio con il rischio di essere aggrediti!

Eh si, la Romania è uno dei luoghi con il maggior numero di orsi in Europa!

La visita al Castello di Dracula

Giornata successiva un mix di storia e suggestione con l’approdo a Bran e il suo Castello reso famoso dal leggendario Conte Vlad Tepes.

Su questa storia inventata di vampiri ci marciano eccome in Transilvania, e si vede dalla mole incredibile di turisti che visitano quel castello con curiosità…

Castello di Hunyad, Hunedoara, Romania
Castello di Hunyad, Hunedoara, Romania

Altro meraviglioso Castello che merita senza dubbio una visita è quello dei Corvino nella città transilvana di Hunedoara, dove si pensa che Vlad l’Impalatore sia stato tenuto prigioniero da Mattia Corvino per i sette anni successivi alla sua cattura nel 1462.

Ma Transilvania non è solo sinonimo di turismo, è una regione dove un mosaico incredibile di popolazioni convive: Romeni, Ungheresi, Rom, Tedeschi…

Un luogo ricco di tradizioni

In alcuni luoghi le tradizioni restano radicate fortemente:

artigiani di pentole e ciotole, vasari, produttori di oggetti in legno, di scope, artisti della terracotta, fabbri, venditori ambulanti di ortaggi in ogni angolo delle città e lungo le arterie principali.

la vita dei pastori in transilvania
La vita dei pastori in Transilvania

Ed è proprio in una zona montuosa a ridosso dei Monti Apuseni (Dumesti/Salciua) che ho potuto vedere in prima persona la vita dei pastori:

con le loro pecore e i loro fedeli cani, nelle tipiche costruzioni in legno che sovrastano le colline come delle torri di vedetta, puntellando il meraviglioso paesaggio naturale.

Per loro, così come per i numerosi anziani che ho incontrato lungo mio viaggio, il tempo scorre lento.

La vita dei dai campi logora…

Ed è incredibile per noi cosi abituati alla tecnologia vedere moltissima gente con gli attrezzi sulle spalle, sentire nelle strade lo scricchiolio dei carretti di legno trainati dai cavalli, vedere i bambini che gridano felici giocano per le strade polverose dei villaggi ma anche delle periferie delle città.

racconto fotografico in transilvania
Fotografia di un paesaggio tipico della Romania

I contrasti incredibili della Transilvania

Dalle cittadine curate e pulite si passa ai villaggi quasi fantasma, agli estesi panorami naturali con laghi e montagne che tolgono il fiato…

i cieli sono cosi bui e carichi di stelle come quello sul Lago Balea dopo aver percorso la Transfagarasan (una delle strade più suggestive d’Europa), e i castelli sono così affascinanti che sembrano usciti da una fiaba.

Ma la cosa più emozionante e toccante sono proprio le persone che si incontrano, accoglienti e disposte a raccontare un po’ di se e affascinare con storie cosi lontane dalle nostre vite agiate.

Terra misteriosa la Transilvania, ma che ha molto da dare ad ogni visitatore che si perderà nella sua incredibile bellezza!

fotografia notturna di davide bortu
Fotografia notturna del cielo stellato della Transilvania

* Tutte le fotografie presenti in questa pagina sono Copyright di Davide Bortu.


Qui termina il racconto fotografico sulla Transilvania di Davide Bortu, una terra misteriosa ricca di paesaggi mozzafiato e storia.

[BONUS] Pdf Aurora Boreale

Se ti sono piaciute le fotografie di Davide, allora dovresti vedere anche il suo articolo scritto per noi sull’Aurora Boreale, che trovi in questo PDF.

In più se ancora non la conosci, ti invito a prendere parte alla nostra Community su Facebook e iscriverti alla nostra mailing list dove puoi essere aggiornato di tutti i nuovi articoli e novità in programma nel 2018.

Viaggio fotografico in Transilvania, con gli occhi del fotografo Davide Bortu was last modified: gennaio 13th, 2018 by Mary Di Mauro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *